Archivio

Archivio Novembre 2005

Pagare!

28 Novembre 2005 10 commenti


Tra un po’ dovrò accendere un mutuo per pagare l’assicurazione dell’auto.
Manco avessi una Murcielago.

Sabbie mobili

25 Novembre 2005 20 commenti


Per circa mezz’ora mi mancava mezza homepage, non potevo accedere alla mia area personale per scrivere un altro articolo, mi è venuta l’ansia da tecnologia, sono andata avanti e indietro follemente finchè, MIRACOLO! è tornata intera la homepage, e finalmente eccomi qui, con nulla da dire.

Già già.

23 Novembre 2005 8 commenti


Oggi mi son svegliata e c’era la neve sulla macchina.
Poca, ma decisamente neve.
Mi son messa gli stivalozzi peluchosi e il berretto coi pompom ai lati.
MMMMH! :)

Grey areas.

22 Novembre 2005 2 commenti


che ci sia nei momenti più brutti, che accenda una luce nel buio, che ti tenga la mano ogni qualvolta tu la senta così vuota da non sentirla neanche più, nelle notti ghiacciate di un feroce, terribile inverno.

Ogni tanto puoi bastare a te stesso, ma mai in eterno.

Cose di questi giorni.

21 Novembre 2005 4 commenti


T. dice che se ne vuole andar via.
Avevamo le lacrime agli occhi.
Sk. che non ci crede più, in me, ma questo si traduce in ‘perchè non me l’hai mai data?’
E. che sento sempre più di rado e mi sembra così banale e triste questo suo sfumare via dalla mia vita quotidiana.
La mia Tonna che nel sogno non c’era più ed è stata una gioia infinita svegliarmi e sapere che era stato solo un brutto incubo.
L. che non se ne va da casa mia ma se non altro mi nutre di cinese tutte le domeniche.
Fa sempre più freddo.
Ho voglia di qualcosa di nuovo.
Qualcosa di bello, e di qualcosa di mio.
Vorrei che certe cose non passassero mai, e che altre non accadessero affatto.
Fa sempre male salutare qualcuno, sembra sempre di farlo per l’ultima volta.
Appunto, ti chiederai quando è stata l’ultima volta che hai visto quella persona e spesso non troverai una risposta.
Peggio ancora forse è quando vedi una persona che ti sbiadisce lentamente sotto il naso, e non puoi, o non vuoi, fare niente per fermarla.
A volte vuoi che sbiadisca, e questo pure ti fa male, perchè poi ti senti stronza e un po’ vigliacca.
Boh.
Questa sera cinese anche se non è domenica.
Lady mi sta aspettando.

Un bimbo tondo

18 Novembre 2005 3 commenti


sembrava un pupazzo.
Aveva due anni ma parlava con la rassegnazione di un adulto stanco.
Io me lo volevo tenere e coccolare, ma lui faceva il sostenuto e diceva di poter stare da solo.
Devo leggere meno Dylan Dog prima di andare a dormire.

Follia

16 Novembre 2005 6 commenti


Non può piovere per sempre.
Dicono.
22 anni ammazzato come un cane la droga perversa imperversa e incide sulle vite innocenti innocenti in quanto ignare follia di dolore ignorato che palle non ne posso più!
Non sono gelati d?estate uno scazzo passeggero che non significa niente gente armata di dolore e follia che ti spara in faccia perché ha fatto una riga di troppo FOLLIA
E io che vado avanti in questo giorno come tanti
FOLLIA
Oggetti denaro il sentore del passaggio di una cosa una volta importante ma che senso ha?
Non ha senso, è questo il punto, ognuno sempre, ognuno di noi sempre a cercare un senso dove un senso non c?è
Canto parole che non sono mie scrivo parole che non son tutte mie
Ma ricordo il sentore dei cani neri bastardi che mi alitavano in faccia mentre cercavo la fermata Bonarda? BONARDA???
Va bene sognare, ma questo è troppo.
Non sapevo nemmeno se mi trovassi a Milano o in Australia.
Cani neri, nebbia grigia, figure sfocate indifferenti vibranti cangianti ad ogni mio passo mi stavan tra i piedi.
FOLLIA
Ed io senza biglietto io che son sempre stata senza biglietto bramosa di un cenno un contatto una foglia da un albero nulla mi è venuto incontro tranne parole stampate di pura mera ineguagliabile FOLLIA
Ti ho tanto cercata, non ti lascio andar via, per favore proprio adesso non andartene via

Quello che pensi non è vero.

11 Novembre 2005 10 commenti


Così ha sbottato un signore al bar, mentre io ero lì tranquilla col mio vinello e il Sudoku.
Inquietante parentesi in una giornata qualsiasi.
Come se le certezze nella vita fossero già molte
.

Spazi vuoti

11 Novembre 2005 2 commenti


Mi piace riempire gli spazi vuoti ma mi piace riempirli di me e da me non mi piace che mi si dica come e con cosa riempirli mi piace tutto lo spazio vuoto intorno a me che aspetta solo di essere riempito DA ME.

Games people play.

10 Novembre 2005 3 commenti