Archivio

Archivio Dicembre 2005

Mi sa che…

29 Dicembre 2005 9 commenti


L’appuntamento galante si è rivelato essere, alla fine, o pazzo o gay.
Ho i piedi bagnati.

Eccoci

24 Dicembre 2005 8 commenti


Vorremmo tutti qualcosa, a chi tocca darci ciò che desideriamo?
Babbo Natale, la Befana, tuo babbo, tua madre, tuo nonno in carriola.

E questo è l’unico post natalizio che mi concedo, quest’anno.

Appuntamento galante

22 Dicembre 2005 9 commenti


questa sera uh che bello uh che bello
e poi lo scambio dei regalini lo so già cosa mi ha preso
ancora un pisolino una lezione una doccia mi separano dal mio appuntamento galante che è galante solo nella mia testolina un po’ bacata
comincio a pensare che sia gay e le mie solo gaie illusioni
che giochini di parole di merda che faccio sarà l’emozione

Proposton of Capodenji

21 Dicembre 2005 11 commenti

Non ho l’età

19 Dicembre 2005 14 commenti


E dunque S. ce l’ha fatta a trascinarmi a un rave sabato notte.
Non ci andavo da dieci anni circa.
Solite cose, le luci, la gente sballona, tutti contenti che ballano, la
vernice fluorescente eccetera eccetera.
Molto carino, ho ballato tutta notte.
Peccato che ieri son dovuta rimanere a letto tutto il giorno perchè le gambe non reggevano, stamattina credevo di essere in ritardo per il lavoro, e mi sa che son diventata sorda.
E ho un sospetto mal di gola.
Sarà mica l’aviaria?
Stanotte ho sognato che ce l’avevo.

Glenda e dintorni

17 Dicembre 2005 2 commenti

Free Parking

16 Dicembre 2005 7 commenti


Ordunque.
Sveglia alle 8:15, dovevo essere al lavoro alle 8:30.
Vabbuò, la prima lezione rimandata a lunedì.
Arrivo al lavoro e mi va di culo, se ne esce un’auto e io parcheggio.
Un tizio mi si mette a strombazzare dietro (sì, l’avevo notato ma aveva la freccia dall’altra parte).
Placida, non lo cago, e lui: “Secondo lei io cosa sono qui a fare?”
Io: “Non saprei”
Lui: “Aspettavo quel parcheggio!”
Io: “Occhei.”
Filosoficamente sfanculando, gli cedo l’agognato posteggio e me ne vado.
Magicamente, mi si libera un parcheggio davanti al portone.
Tiè.
Visto che esiste, il karma?

Io la chiamavo Krusti.

15 Dicembre 2005 Commenti chiusi


E così te ne sei andata come si sapeva, come volevi, ma che cosa stavi aspettando?
La notizia nel computer quando apro la posta, ‘non leggere a meno che tu non voglia delle notizie molto molto tristi’.
E chi le vorrebbe mai le notizie molto molto tristi?
Un tuffo al cuore, ma nessuna sorpresa.
Era sempre comunque stata solo questione di tempo, e io te lo dicevo, ti dicevo che invece dovevi disegnare di più, usare il tuo talento per sfogare il tuo dolore, ma no, tu non ce l’hai mai fatta a non odiarti così tanto da non riuscire a non ammazzarti.
Nessuno sa quando, nessuno sa dove, fosche notizie come un’eco di una vecchia novità.
E adesso mentre scrivo penso a te e che ti stavo pensando ieri, e che ti ho pensata in tutti questi anni chiedendomi come stavi, se ti avrei mai rivista, e adesso so che NO, che non ti rivedrò mai più, e non ci siamo neanche salutate come si deve l’ultima volta, come sicure che ci saremmo riviste il giorno dopo, e io adesso che son qui con quest’amarezza sento lacrime di rabbia che mi pungono gli occhi, ma tanto è tutto inutile.
Sono passati anni, tu sei scomparsa senza dare notizie, e l’unica notizia che mi arriva dopo tutto questo tempo è che sei morta, forse in Ottobre, forse in Texas, e forse di overdose di chissà cosa.
Cosa posso dire?
Mi dispiace.
Mi sei mancata.
Mi mancherai.
Ricordo sempre la tua risata da elfo birichino.
Ciao Kristi, amica mia.

Le Uova Nel Mio Paniere

15 Dicembre 2005 4 commenti


Sono stata sveglia tutta la notte.
Nonostante la stanchezza, non sono riuscita a prendere sonno, e adesso sono zombificata.
Del resto, devo fare una frittata e me la voglio mangiare tutta io.

Buon Natale.

Madasun

13 Dicembre 2005 5 commenti


Little boy on my telephone
You’ve been away now you wanna come home
It’s kinda strange since you were the one
Who left me on my own

Don’t you worry I’m doin fine
No don’t you worry That you left me behind
Coz I love my freedom And I love my life
So don’t you worry Coz I’m doin fine

It’s a little crazy you decided to call
I was thinking about it just an hour ago
I was wondering if you’ve changed
I hope that you’ve grown Won’t you let me know
It’s been about a year since I heard your voice
And I can’t pretend that I’m not curious
If you’re wondering why I’m not making a fuss
I guess I’m over us, so

Don’t you worry I’m doin fine
No don’t you worry That you left me behind
Coz I love my freedom And I love my life
So don’t you worry Coz I’m doin fine

Don’t you ask me If I still love you
Coz the day you left my life You lost all your rights
Don’t you wonder What I’m doin
Cause all you need to know Is that I’m doin fine

Don’t you worry I’m doin fine
No don’t you worry That you left me behind
Coz I love my freedom And I love my life
So don’t you worry Coz I’m doin fine